DELIBERAZIONE N. 48/2003 DEL CONSIGLIO COMUNALE

COMUNE DI CALDERARA Dl RENO
PROVINCIA DI BOLOGNA



PRU GARIBALDI 2 - ACCORDO DI PROGRAMMA ATTUATIVO EX ART. 9 L.R. 19/98 PER LA REALIZZAZIONE DI PORZIONI ERP E DEL PROGETTO PILOTA PER LA SICUREZZA URBANA - APPROVAZIONE


Adunanza ORDINARIA Seduta PUBBLICA di PRIMA convocazione in data 18/06/2003 alle ore 20:15.
II SINDACO ha convocato il CONSIGLIO COMUNALE nella solita sola del Municipio, oggi 18/06/2003 alle Ore 20:15 in adunanza ORDINARIA di PRIMA Convocazione previo invio di invito scritto a domicilio, nei modi e termini di cui all'Art. 125 del R.D. Nr. 148 del 1915, Art. 39 - comma 3 - T.U.E.L. - D.Lgs. 267/2000, artt. 67 e 68 del Regolamento sul funzionamento del Consiglio Comunale


Fatto l'appello nominale risultano:

Cognome e nome Pre. Cognome e nome Pre. Cognome e nome Pre.
PRENCIPE MATTEO S L'ALTRELLI ADRIANA N DOTTA PAOLO N
RIGHI VALENTINO S DAMIS LUIGI S ZANCHETTA GIOVANNI S
MONTERA GABRIELLA N KOLLETZEK GIANFRANCO S LUCCHESI MAURIZIO S
CIONI GABRIELLA N PANCALDI VANNI S ZANINI ACHILLE N
MANZO ANDREA S GHERARDI LUCA S DE FURIA FULVIO N
FARINELLI MONICA N LUCARINI STEFANO S    
TREZZA ELISA N BONOMI ANTONIO S    
DE ROSA GUERINO N BACCILIERI LUCIANO S    
TOTALE    Presenti: 12     TOTALE   Assenti: 9


Assenti Giustificati i signori :
MONTERA GABRIELLA, FARINELLI MONICA, DE ROSA GUERINO, DOTTA PAOLO, DE FURIA FULVIO

Assenti Non Giustificati i signori :
CIONI GABRIELLA, TREZZA ELISA, L'ALTRELLI ADRIANA, ZANINI ACHILLE

Sono presenti gli assessori esterni: LANZARINI GIANCARLO, MARCO MARCHI

Partecipa alla seduta il SEGRETARIO GENERALE D.SSA RAFFAELLA GALLIANI.
In qualità di SINDACO, il Sig. MATTEO PRENCIPE assume la presidenza e, constatata la legalità della adunanza, dichiara aperta la seduta, designando a scrutatori i Consiglieri

MANZO ANDREA, ZANCHETTA GIOVANNI, DAMIS LUIGI.

L'ordine del giorno, diramato ai sigg.ri consiglieri ai sensi delle leggi vigenti, porta la trattazione dell'oggetto sopraindicato.


Dopo ampio e approfondito dibattito per il quale si rimanda alla deregistrazione della seduta consiliare

IL CONSIGLIO COMUNALE


Richiamata la deliberazione consiliare n. 33 del 02/04/2003, esecutiva, con la quale si è provveduto tra l'altro:



Considerato che con deliberazione giuntale n. 79 del 27/05/03, esecutiva, sono stati approvati, in esecuzione a quanto disposto con deliberazione consiliare n. 33/2003, il frazionamento catastale delle parti comuni dell'edificio sito in Via Garibaldi 2, redatto dal Geom. Mauro Nascé, tecnico incaricato del Comune ed il piano particellare d'esproprio delle parti comuni individuate al foglio 46, particella 66 e foglio 46, particella 72;

Ritenuto di integrare l'allegato n. 10 "Elaborato grafico delle parti comuni soggette ad esproprio" dello schema di accordo, approvato con DCC n. 33/2003, con l'elaborato "Piano particellare d'esproprio delle parti comuni Foglio 46, particella 66 e 72", approvato con DGC n 79/2003, sopra citata;

Preso atto che l'Amministrazione comunale ha inviato alla Regione Emilia Romagna - Servizio Riqualificazione Urbana, V.le Aldo Moro n. 30 (Bologna) in data 4 aprile 2003 (prot. gen. n. 85787) la deliberazione consiliare n. 33/2003, sopra richiamata, nonché lo schema di accordo attuativo ex art. 9 della L.R. 19/98 ed i relativi allegati; Dato atto che a seguito dell'esito dell'istruttoria condotta dalla Regione Emilia Romagna, è emersa l'esigenza di apportare alcune integrazioni allo stesso schema di accordo di programma, approvato con DCC n. 33/2003,

Preso atto che, nell'ambito delle procedure negoziali riavviate con deliberazione di giunta comunale n. 161/2002, esecutiva, sono state recepite tre ulteriori adesioni al P.r.u., in relazione agli interventi di cui sopra, mediante la sottoscrizione di atto unilaterale d'obbligo ovvero accordi bilaterali ex art. 3 della L.R. 19/98, che incrementano il numero dei soggetti aderenti al P.r.u. riportato nella DCC n. 33/2003 e nei relativi allegati, salvo ulteriori adesioni entro il 30/06/2003, termine fissato per l'espletamento delle procedure negoziale, che verranno valutate e acquisite all'interno dell'accordo di programma, ai sensi dell'art. 9;

Preso atto, altresì che in data 16 giugno 2003 è stato acquisito l'accordo bilaterale ex art. 11 della Legge 241/90 sottoscritto dalla società Immobiliare Gheo, soggetto attuatore privato;

Dato atto, pertanto, della necessità di adeguare gli allegati n. 5 "Elenco delle proprietà che non partecipano alla realizzazione degli alloggi ERP e oggetto di procedura espropriativa", n. 6 "Programma delle vendite degli alloggi situati nei blocchi condominiali 1 e 2 destinati ad edilizia residenziale pubblica" e di aggiornare l'elaborato n. 4 "Atti unilaterali d'obbligo/accordi bilaterali ex art. 3 L.R. 19/98";

Preso atto delle modifiche apportate allo schema di accordo di cui sopra, dell'adeguamento e dell'aggiornamento dei relativi allegati;

Ritenuto necessario procedere all'approvazione dell'accordo di programma attuativo art. 9 della L.R. 19/98 per la realizzazione di porzioni ERP e del progetto pilota per la sicuurezza urbana nell'ambito del P.r.u. Garibaldi 2, allegato al presente atto quale parte integante e sostanziale, tra Regione Emilia Romagna, Comune di Calderara di Reno, Prefettura di Bologna, Società Gheo Immobiliare, e soggetti proprietari privati sottoscrittori degli atti unilaterali d'obbligo/accordi bilaterali ex art. 3 L.R. 19/98;

Preso atto della procura speciale posta in calce a ciascun atto unilaterale d'obbligo/accordo bilaterale ex art. 3 L.R. 19/98, da parte dei soggetti privati, affinchè il Sindaco li rappresenti innanzi a tutti gli Enti territoriali interessati al procedimento in oggetto;

Dato atto che il Sindaco ha accettato tutte le procure speciali di cui sopra;

Visti:



Acquisito il parere favorevole in ordine alla regolarità tecnica espresso dal Coordinatore del IV Settore Funzionale, ai sensi dell'articolo 49 T.U.E.L. D.Lgs. 267/2000;

Con nove voti favorevoli e tre astenuti (i Consiglieri Lucchesi e Zanchetta del Gruppo "Polo per le Libertà" e Baccilieri del Gruppo "Lega Nord"), legalmente espressi,

DELIBERA


Per tutto quanto esposto in premessa, che qui si intende integralmente riportato,

  1. di approvare lo schema di Accordo di Programma ex art. 9 della L.R. n. 19/98 per la realizzazione di porzioni ERP e del progetto pilota per la sicurezza urbana nell'ambito del P.r.u. Garibaldi 2, con i relativi allegati, conservati in atti presso l'Ufficio tecnico comunale che seppur non allegati alla presente ne costituiscono parte integrante e sostanziale, delegando il Sindaco alla sottoscrizione dello stesso congiuntamente alla Regione Emilia Romagna, alla Prefettura di Bologna, alla Società Gheo Immobiliare, e ai soggetti proprietari privati sottoscrittori degli atti unilaterali d'obbligo/accordi bilaterali ex art. 3 L.R. 19/98;

  2. di dare atto che i soggetti proprietari privati hanno conferito procura speciale mediante istanza posta in calce a ciascun atto unilaterale d'obbligo/accordo bilaterale ex art. 3 L.R. 19/98 affinchè il Sindaco li rappresenti innanzi a tutti gli Enti territoriali interessati al procedimento in oggetto;

  3. di dare atto che il Sindaco pro-tempore del Comune di Calderara di Reno ha accettato tutte le procure speciali conferitegli dai soggetti privati di cui al punto 2);

  4. di disporre, ad intervenuta esecutività del presente atto, la trasmissione dell'accordo di di cui al punto 1) e dei relativi allegati, alla Regione Emilia Romagna per quanto di competenza ai fini dell'approvazione dello stesso;

  5. di dare atto dell'adeguamento degli allegati n. 5 "Elenco delle proprietà che non partecipano alla realizzazione degli alloggi ERP e oggetto di procedura espropriativa" e n. 6 "Programma delle vendite degli alloggi situati nei blocchi condomiali 1 e 2 destinati ad edilizia residenziale pubblica" e dell'aggiornamento dell'elaborato n. 4 "Atti unilaterali d'obbligo/accordi bilaterali ex art. 3 L.R. 19/98", allegati all'accordo di programma di cui al punto 1);

  6. dì dichiarare, con esplicita e separata votazione, portante lo stesso esito della precedente, la presente deliberazione immediatamente eseguibile, ai sensi dell'art. 134 - comma 4 - del T.U.E.L. - D. Lgs. 267/2000.


All.to n. 1:

- schema accordo di programma ex art. 9 L. R. 19/98 con i relativi allegati (conservati in atti):
  1. Perizia di stima relativa al più probabile valore di mercato delle unità immobiliari costituenti l'edificio sito in Via Garibaldi 2 "Aggiornamento Marzo 2003" approvata con DGC n. 137/2002 e DCC n. 33/2003;

  2. Piano finanziario relativo agli interventi oggetto del presente accordo con i costi e la ripartizione degli stessi tra i soggetti partecipanti;

  3. Cronoprogramma degli interventi;

  4. Atti unilaterali d'obbligo/accordi bilaterali ex art. 3 L. R. 19/98;

  5. Elenco delle proprietà che non partecipano alla realizzazione degli alloggi ERP e oggetto di procedura espropriativa;

  6. Programma delle vendite degli alloggi situati nei blocchi condominiali 1 e 2, destinati ad edilizia residenziale pubblica;

  7. Progetto preliminare del progetto pilota per la sicurezza urbana e successive integrazioni approvato con DCC n. 33/2003;

  8. Progetto preliminare per la realizzazione di n. 35 alloggi ERP approvato con DCC n. 33/2003;

  9. Nota acquisita in data 02/04/2003 al Prot. Gen. 8364 del Prefetto Pro-Tempore di Bologna;

  10. "Elaborato grafico delle parti comuni soggette ad esproprio" e "Piano particellare d'esproprio Parti comuni Foglio 46, particelle 66 e 72" approvato con DGC 79 del 27/05/2003.



Letto, approvato e sottoscritto

IL PRESIDENTE IL SEGRETARIO GENERALE
F. to MATTEO PRENCIPE F.to D.SSA IDA FONTANA


CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE
Copia della presente deliberazione viene pubblicata all'Albo Pretorio dal 24/06/2003 al 08/07/2003 ai sensi e per gli effetti dell'Art. 124 - comma 1, del T.U.E.L. - D.Lgs 267/2000.

Addì 24/06/2003 L'IMPIEGATA ADDETTA
F.to ROSALBA CRIVELLARO


ATTESTAZIONE DI ESECUTIVITÀ

La presente deliberazione, pubblicata nei termini sopraindicati, è divenuta esecutiva il 04/07/2003 dopo il decimo giorno di pubblicazione, ai sensi dell'art. 134, comma 3 del T.U.E.L- D. Lgs 267/2000.

  IL SEGRETARIO GENERALE
F.to D.SSA IDA FONTANA



Torna su in questa pagina

Apri la pagina iniziale

BLOG Per la rinascita del Garibaldi 2